Il premio per il miglior libro pubblicato nel 2018 dai soci è stato assegnato ex aequo a:

Potere digitale. Come Internet sta cambiando la sfera pubblica e la democrazia (Maltemi), di Gabriele Giacomini

Come Internet sta cambiando la sfera pubblica e la democrazia? Per rispondere abbiamo intervistato autorevoli esperti dalle cui parole emergono posizioni ricche e plurali. Attraverso un’analisi dei recenti cambiamenti sociali, questo volume intende affrontare problemi come la crisi dei partiti e dei media tradizionali, l’affacciarsi di nuovi intermediari (come le piattaforme social), la frammentazione e la polarizzazione della sfera pubblica, la sfida della partecipazione online fra limiti e opportunità, l’ipotesi della democrazia digitale.

Le campagne elettorali in Italia. Protagonisti, strumenti, teorie. (Laterza) di Edoardo Novelli.

Le campagne elettorali sono una festa e una battaglia, una celebrazione e una competizione, un momento sacro e un rito pagano, terreno d’azione di folle e singoli leader, condotte da eserciti di volontari e ristretti staff di professionisti. Momento centrale delle moderne democrazie, nel corso degli anni si sono trasformate. Pubblicitari, sondaggisti, esperti di marketing, hanno sostituito militanti, partiti e candidati; tecniche di campaigning e spot, strategie di media management e storytelling, la rete e i social network hanno preso il posto di manifesti, comizi, volantini. Il libro ripercorre le caratteristiche e l’evoluzione delle campagne elettorali in Italia dalla nascita della Repubblica a oggi.

Il premio per il miglior articolo pubblicato sulla rivista ComPol nel 2018 è stato assegnato a:

Oltre il valore dei dati nel discorso politico. I «numeri emozionanti», di Mirko Benedetti, vol 1/2018 Aprile, pp. 93-116, DOI: 10.3270/89739

Il premio per la miglior presentazione del Convegno ComPol 2019 è stato assegnato a:

Lidia Valera-Ordaz (Universidad de Valencia) – Catalan Independence and Selective Exposure: Exploring how the Centre-Periphery Cleavage Explains News Media Choice

Menzione speciale per le presentazioni:

Cristian Vaccari (Loughborough University), Augusto Valeriani (Università di Bologna-Alma Mater) – It’s time to burst the bubble! Myths and reality of political experiences on social media

Cristopher Cepernich (Università degli Studi di Torino), Alice Fubini (Università di Bologna-Alma Mater) – Adattivi e nativi: le forme organizzative dei partiti negli ambienti digitali

Oscar Ricci (Università degli Studi di Milano-Bicocca), Sergio Splendore (Università degli Studi di Milano), Francisco Ardini (Wikimedia Italia) – Breaking Wiki. Pratiche partecipative nella produzione enciclopedica di notizie

Elena Pavan (Università degli Studi di Trento), Andrea Rapini (Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia) – Antifascism retweeted. Semantic networks around #antifa* in the Italian Twittersphere

Condividi la NewsShare on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin