Allarmati dalla decisione del Governo Egiziano di prolungare la custodia cautelare di Patrick George Zaki, condividiamo e diffondiamo l’appello lanciato dalla CRUI e dal network Scholars at Risk in favore della scarcerazione e del ricongiungimento con la famiglia dello studente dell’Università di Bologna.


Patrick Zaki, arrestato il 7 febbraio 2020 a il Cairo mentre faceva ritorno dalla sua famiglia, è attualmente detenuto nel carcere di Tora in attesa di processo in condizioni fisiche e mentali che stanno peggiorando con il passare del tempo come riportato da Amnesty International.


Per queste ragioni insieme ad altre associazioni accademiche e atenei italiani abbiamo aderito all’appello e sollecitato le principali autorità egiziane, italiane ed europee affinché accolgano e si adoperino per la richiesta di scarcerazione.

Aggiornamenti

Sar Italy
Amnesty

Per l’immagine di copertina ringraziamo Giancluca Costantini per la gentile concessione.

Condividi la NewsShare on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin